Edizioni Le farfalle


Vai ai contenuti

L'ora sospesa di Vincenzo Consolo

NOVITA

__________________________________________________________________________________________________________

L'ora sospesa
e altri scritti per artisti

(saggistica)

__________________________________________________________________________________________________________


AUTORE: VINCENZO CONSOLO

CURATORE: MIGUEL ÁNGEL CUEVAS

GENERE: SAGGISTICA

COLLANA: TURCHESE

PAGINE: 144

PREZZO: 13,00 €

ANNO DI PRIMA EDIZIONE: 2018

ISBN: 978-88-98039-39-5

ACQUISTA ONLINE

RECENSIONI
_________________________________


Letteratitudine - 20 giugno 2018
Recensione di Sebastiano Burgaretta relativa al libro
L'ora sospesa e altri scritti per artisti
di Vincenzo Consolo

leggi...
_______________________________________________



La Sicilia - 29 maggio 2018
Recensione di Dario Stazzone relativa al libro
L'ora sospesa e altri scritti per artisti
di Vincenzo Consolo

leggi...
_______________________________________________



Zibaldone 28 maggio 2018
Recensione di Sebastiano Burgaretta relativa al libro
L'ora sospesa e altri scritti per artisti
di Vincenzo Consolo

leggi...
_______________________________________________


Sito ufficiale Vincenzo Consolo

26 maggio 2018
Recensione di Sebastiano Burgaretta relativa al libro
L'ora sospesa e altri scritti per artisti
di Vincenzo Consolo

leggi...
_______________________________________________



l'Attacco - 17 maggio2018
Recensione di Antonio Motta relativa al libro
L'ora sospesa e altri scritti per artisti
di Vincenzo Consolo

leggi...
_______________________________________________



PaeseItalia - 5 maggio 2018
Recensione di Sergio Spadaro relativa al libro
L'ora sospesa e altri scritti per artisti
di Vincenzo Consolo

leggi...
_______________________________________________



la Repubblica - 18 aprile 2018
Recensione di Tano Gullo relativa al libro
L'ora sospesa e altri scritti per artisti
di Vincenzo Consolo

leggi...
_______________________________________________



_________________________________________________________________________________________________________
RISVOLTO DI COPERTINA
_________________________________________________________________________________________________________

L'ora sospesa parla di pittori scultori fotografi architetti, e delle loro opere. Ma Vincenzo Consolo non è un critico d'arte: nel suo laboratorio ogni scritto di occasione può diventare occasione di scrittura, se non altro di riflessione sul proprio mestiere. E proprio qui ricade l'interesse del libro: perché segna le tappe di un'intera opera, perché insegna le modalità della scrittura e della manipolazione autoriale della stessa: perché offre, soprattutto per quel che riguarda i libri maggiori, le "prime forme" di alcune delle loro pagine più alte; perché ricostruisce – ma sta al lettore operare o meno questa ricostruzione – il retroterra dal quale parte in buona misura la poetica consoliana.

_________________________________________________________________________________________________________
BIO-BIBLIOGRAFIA
_________________________________________________________________________________________________________

Vincenzo Consolo (Sant'Agata di Militello 1933 – Milano 2012).
Tra i suoi libri, le opere narrative
La ferita dell'aprile (1963), Il sorriso dell'ignoto marinaio (1976), Retablo (1987), Le pietre di Pantalica (1988), Nottetempo, casa per casa (1992), L'olivo e l'olivastro (1994), Lo Spasimo di Palermo (1998); la favola teatrale Lunaria (1985); la raccolta di saggi Di qua dal Faro (1999).

Per saperne di più


_________________________________________________________________________________________________________
CURATORE
_________________________________________________________________________________________________________

Miguel Ángel Cuevas, poeta, traduttore, docente, ha insegnato Letteratura spagnola all’Università degli studi di Catania ed è stato Visiting Professor nell’Istituto di Filologia Romanza dell’Università di Aquisgrana. Attualmente è Ordinario di Letteratura italiana all’Università di Siviglia.
Autore di numerosi saggi su autori e opere letterarie spagnole e italiane, si ocupa prevalentemente di poesia e narrativa italiana contemporanea. Ha curato edizioni spagnole di Luigi Pirandello, Federigo Tozzi, Mario Luzi, Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Pier Paolo Pasolini, Vincenzo Consolo, Maria Attanasio, Angelo Scandurra, Dacia Maraini; ha tradotto all’italiano la poesia di José Ángel Valente e di Jorge Oteiza, oltre ai propri versi. Come poeta ha pubblicato
Celebración de la memoria (1987; seconda forma, Memoria, 2013), Manto (1990), Incendio y término (2000), Silbo (2001), Escribir el hueco—Scrivere l’incàvo (2011), Modus deridendi (2013), Piedra –y cruda (2015). L’opera poetica spagnola è stata riunita in Traza (Poesía 1990–2015), Sevilla (2017); e le autotraduzioni italiane nell’antologia Ultima Fragmenta (2017).


Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu