Edizioni Le farfalle


Vai ai contenuti

Le amanti del Loin-Près - Antonio Di Grado

NOVITA

__________________________________________________________________________________________________________

Le amonti del Loin-Près

(saggistica)

Quest'opera è stata stampata in 450 copie numerate
I primi 70 esemplari contengono un'acquaforte di Vincenzo Piazza

osserva l'acquaforte
__________________________________________________________________________________________________________


AUTORE: ANTONIO DI GRADO

GENERE: SAGGISTICA

COLLANA: TURCHESE

PAGINE: 136

PREZZO: 13,00 €

ANNO DI PRIMA EDIZIONE: 2019

ISBN: 978-88-98039-52-4

ACQUISTA ON LINE

AUTORE: ANTONIO DI GRADO

CON ACQUAFORTE DI VINCENZO PIAZZA

GENERE: SAGGISTICA

COLLANA: TURCHESE

PAGINE: 136

PREZZO: 50,00 €

ANNO DI PRIMA EDIZIONE: 2019

ISBN: 978-88-98039-52-4

ACQUISTA

RECENSIONI
_________________________________


Avvenire - 19 gennaio 2020
Recensione di Alessandro Zaccuri relativa al libro
Le amanti del Loin-Près
di Antonio Di Grado


leggi...
_______________________________________________



L'Espresso - 12 gennaio 2020
Bookmarks/i libri a cura di Sabina Minardi
Le amanti del Loin-Près
di Antonio Di Grado


leggi...
_______________________________________________



Sicilymag.it - 29 novembre 2019
Intervista di Daniela Sessa ad
Antonio Di Grado

leggi...
_______________________________________________



Letteratitudine - 27 novembre 2019
Recensione di Daniela Sessa relativa al libro
Le amanti del Loin-Près
di Antonio Di Grado


leggi...
_______________________________________________



La Sicilia - 1 novembre 2019
Recensione di Pinella Leocata relativa al libro
Le amanti del Loin-Près
di Antonio Di Grado


leggi...
_______________________________________________

_________________________________________________________________________________________________________
RISVOLTO DI COPERTINA
_________________________________________________________________________________________________________

Dalle Marie dei Vangeli alle beghine e alle mistiche del Medioevo, da Simone Weil a Cristina Campo, da Clarice Lispector ad Anna Maria Ortese, alle indomite visionarie di ieri e di oggi, questo libro-conversazione intreccia numerosi percorsi di creatività e di fede, e registra ardimenti concettuali ed espressivi che furono e sono doni esclusivi e attitudini privilegiate delle donne. E dunque vuol essere un omaggio all'essere donna, e al rapporto diretto,
fisico, traboccante di eros e pathos che forse solo le donne, dalla santa celebrata sugli altari all'eretica condannata al rogo, dalla scrittrice alla più umile devota, hanno saputo intrattenere con l'Eterno, o con qualcosa d'ineffabile e pur necessario che gli somigli o ne rechi tracce.

_________________________________________________________________________________________________________
BIO-BIBLIOGRAFIA
_________________________________________________________________________________________________________

Antonio Di Grado ha appena concluso la sua attività di professore ordinario di Letteratura italiana nell'Università di Catania. È direttore letterario della Fondazione Leonardo Sciascia, designato dallo scrittore prima della scomparsa. È autore di numerosi volumi, tra cui La vita, le carte, i turbamenti di Federico De Roberto, gentiluomo; Giuda
l'oscuro. Letteratura e tradimento; L'idea che uccide. I romanzieri dell'anarchia tra fascino e sgomento. In questa collana ha pubblicato Chi apre chiude. Dispacci e cimeli arenati nel web.


Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu