Edizioni Le farfalle


Vai ai contenuti

Collana arcobaleno - arte

CATALOGO ONLINE

Collana arcobaleno - arte

DOMENICO TUDISCO
a cura di Ornella Fazzina
[2019] p. 88
ACQUISTA ON LINE


Artista di grande sensibilità e cultura, Tudisco si forma nelle botteghe dello scultore Salvatore Zagarella e poi dell’architetto scultore Giovanni Formica, frequentate da altri giovani quali Emilio Greco, Rosario Frazzetto, Archimede Cirinnà, Concetto Marchese, Carmelo Tabacco, Guglielmo Volpe.La sua attività di scultore inizia prima della seconda guerra mondiale in un basso di S. Berillo assieme ad Emilio Greco. Finita la guerra inizia la collaborazione con M. M. Lazzaro per importanti realizzazioni monumentali nella città di Catania quali i “Candelabri” di Piazza Università e la scultura rappresentante “La Giustizia” sita nel Tribunale di Catania. La sua parabola creativa mantiene sempre una linea inconfondibile che aderisce al naturalismo classico.Nel 1950 sarà tra i fondatori dell’Istituto Statale d’Arte di Catania, ottenendo sin dall’inizio la titolarità della cattedra di scultura. È sotto la sua scuola che si formeranno generazioni di artisti quali Piero Guccione, Alberto Abate, Antonio e Tano Brancato ed altri ancora.


IL DOLORE VISSUTO
Ferdinando Scianna
[2017] p. 40
COMPRA ONLINE


…Compassione, "patire con", questa la parola chiave del libro, quaderno di appunti, taccuino di parole e immagini. Patisce Scianna con le persone che fotografa, le fotografa perché patisce, e cerca un senso a tutto questo. Le immagini ci stanno davanti come qualcosa d'altro, di alieno. …

CORRISPONDENZE
Calusca - Alessandro Finocchiaro
[2015] p. 72
COMPRA ONLINE


Per un anno intero, tra il 2005 e il 2006, i due amici pittori, si sono inviati e scambiati fogli, foglietti, disegni, appunti con immagini e pensieri scritti, segnalando o commentando opere di altri pittori - veri e propri esercizi di ammirazione rivolti a Francis Bacon, Lucian Freud, Ruggero Savinio -, e mostre viste, o tracciando sulla carta i primi, diafani, presentimenti dei loro lavori futuri.

FABULAE
Franco Corradini - Angelo Scandurra
[2014] p. 40
COMPRA ONLINE


Raccogliamo l'invito a brindare «per l'angelo ucciso ai bordi del cielo»: nel modo in cui racconta il verso di Angelo Scandurra simbionte al tessuto pittorico di Franco Corradini, e posti, ambedue, nel catino del sacro banchetto. Parole sonoramente volte all'orecchio, o lungo le travi del cuore, mondate da quella die spannung, cioè da quella 'tensione', richiesta dalla narratologia della 'fabula', in quanto tutto, qui, si scioglie (ammesso che un intreccio fosse pertinente a testi e tavole) in un lacustre rasserenamento; nessuna climax, ma una lieve quanto limpida pausa emozionale alimentando, così, l'affabulazione, la riflessione: un radunare le foglie vive dell'intesa spirituale al fine d'un felice, luminoso patto con se stessi...


Torna ai contenuti | Torna al menu