Edizioni Le farfalle


Vai ai contenuti

Adesso è tornare sempre - Pietro Cagni

NOVITA

__________________________________________________________________________________________________________

Adesso è tornare sempre

(poesia)

__________________________________________________________________________________________________________





AUTORE: PIETRO CAGNI

GENERE: POESIA

COLLANA: VIOLA

PAGINE: 64

PREZZO: 10,00 €

ANNO DI PRIMA EDIZIONE: 2015

ISBN: 978-88-98039-18-0

COMPRA ONLINE



RECENSIONI
_________________________________

Vincitore alla XXX edizione del Premio Laurentum
___________________
Roma, lunedì 5 dicembre 2016



Il Convivio - 14 gennaio 2017
Recensione di Giuseppe Manitta relativa al libro
Adesso è tornare sempre
di Pietro Cagni

leggi...
_______________________________________________




succedeoggi - 17 novembre 2016
Recensione di Loretto Rafanelli relativa al libro
Adesso è tornare sempre
di Pietro Cagni

leggi...
_______________________________________________



clanDestino - 19 marzo 2016
Recensione di Davide Rondoni relativa al libro
Adesso è tornare sempre
di Pietro Cagni

leggi...
_______________________________________________



Rai News - Blog di poesia - 7 gennaio 2016
Recensione di Tommaso Di Dio relativa al libro
Adesso è tornare sempre
di Pietro Cagni

leggi articolo
_______________________________________________



La Sicilia - 29 dicembre 2015
Recensione di Barbara Mobilia relativa al libro
Adesso è tornare sempre
di Pietro Cagni

leggi articolo
_______________________________________________



CriticaLetteraria - 15 dicembre 2015
Recensione di Pietro Russo relativa al libro
Adesso è tornare sempre
di Pietro Cagni

leggi...

_______________________________________________

_________________________________________________________________________________________________________
RISVOLTO DI COPERTINA
_________________________________________________________________________________________________________

Non vuole stupire Pietro Cagni né fare il verso a nessuno. Non ha debiti con poetiche né onanistiche né narcisistiche. Non intende spiazzare il lettore con lampi di eloquenza e coup de théâtre.
La sua scrittura è mossa, semmai, dall’attenta passione dell’apicoltore. a cui ci introduce il giovane Cagni è una cartografia del corpo: tra “zigomi”, “guance pallide” e “spalle bucate”, lambisce “polsi stanchi”, “caviglie” e “dita sfatte”, tra “mani perdute” e “ciglia lunghissime”, per accogliere “l’universo addosso” e contenere infine gli “occhi di chi sta e respira”. Lei.
Una lei che è
approdo: in un continuo e muto dialogo le dà forma e spessore, con movimenti concentrici, sulla pista di ghiaccio, prima di sollevarla sulle braccia, bellissima e senza peso.
…“tu, che sei festa e terra” le sussurra prima di partire per il viaggio iniziatico, dove “le luci non hanno fine”; e poi nei luoghi di un incontro ormai impossibile sulle tracce del suo stesso sangue; e, nella sezione conclusiva, in cui “l’amore trema // si slarga” sotto gli occhi di Dio.
Adesso, al suono scavato e ultimo della tromba di Chet Baker ci attendono “altre luci, altri nomi”.

Paolo Lisi

_________________________________________________________________________________________________________
BIOGRAFIA
_________________________________________________________________________________________________________

Pietro Cagni (Palermo, 1990) vive e lavora a Catania, dove si è laureato in lettere classiche con una tesi sulla Commedia. Ha promosso le due edizioni di "Poesia inChiostro", progetto dell'associazione universitaria "La Traccia" in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Umanistiche. In seguito ha fondato, insieme ad alcuni amici, il "Centro di Poesia Contemporanea di Catania".
Adesso è tornare sempre è la sua prima raccolta di poesie.


Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu